Come si ristruttura il bagno: le 3 fasi principali

Ecco come si ristruttura un vecchio bagno in sole 3 fasi dopo le quali si ha un ambiente moderno, pratico e bello.

Fase 1: rifare i pavimenti e i rivestimenti

La prima cosa da fare per dare un nuovo stile al bagno è eliminare i vecchi pavimenti e i rivestimenti. Oggi per i pavimenti del bagno ci sono tante possibilità, partendo dalle classiche piastrelle che però oggi hanno forme diverse come quadrate di grandi dimensioni, rettangolari, a mosaico o anche esagonali. Per il pavimento si può anche pensare alla resina o al cemento grezzo che dà un tocco davvero insolito e modernissimo. I rivestimenti del bagno possono essere completati con le solite piastrelle oppure si può passare una vernice idrorepellente che impedisce all’acqua e all’umidità di bagnare il muro e impregnarlo, prevenendo la muffa.

Fase 2: installare un box doccia

In tanti bangi ancora c’è la vecchia vasca da bagno incassata che è proprio brutta da vedere e anche poco pratica. L’ideale per un bagno ristrutturato sarebbe in bel box doccia. I lavori per la sua installazione sono più rapidi di quello che si possa credere: il box si installa al posto della vecchia vasca da bagno sfruttando i suoi rubinetti per l’acqua calda e fredda e anche lo scarico. In tale maniera non occorre fare nuovi lavori idraulici e il box doccia è pronto nel giro di una giornata di lavoro.

Fase 3: sostituire le parti sanitari e rubinetti

Un ultimo step per dare una nuova vita al bagno prevede di sostituire tutti i sanitari e anche le rubinetterie. Spesso i sanitari in ceramica con il passare degli anni acquisiscono una patina giallastra. Se è così è il caso di sostituire i vecchi lavandini e sanitari con modelli nuovi che hanno anche forme più moderne. Si può anche pensare di sospendere i sanitari ma occorre dei lavori extra per spostare lo scarico a muro. Può esser necessario realizzare un piccolo muretto lungo il muro per nascondere i sistemi di scarico. Per completare l’opera si devono anche cambiare i rubinetti.

Per richiedere subito un sopraluogo, vai su www.ristrutturazioniediliroma.eu