Olio al CBD effetti e benefici di questo sconosciuto

Il CBD viene chiamato anche cannabidiolo. Si tratta della seconda sostanza, a livello d’importanza, presente nella cannabis, non crea assuefazione perché non è psicoattivo e ha molte applicazioni di tipo terapeutico.

Molte persone cominciano ad apprezzare i benefici del CBD anche grazie ai numerosi studi scientifici che ne stanno confermando effetti benefici e applicazioni. La comunità scientifica sta dimostrando molto interesse in merito al potenziale del CBD, infatti viene già utilizzato per effettuare vari studi su
diverse problematiche legate alla salute ed è riconosciuto come elemento principale della “Cannabis Terapeutica”.

Le differenze tra CBD e THC

La cannabis, o canapa, appartiene alla famiglia delle Cannabaceae ed è una pianta detta angiosperma, costituita da vari elementi, tra i quali spiccano i cannabinoidi: THC o tetraidrocannabinolo e il CBD o cannabidiolo. Per approfondire puoi leggere questo articolo sulle differenze tra canapa indica e sativa.

Il THC, elemento psicoattivo, provoca in chi ne fa uso sensazioni di euforia, percezione spazio-temporale alterata e rilassamento, legandosi ai recettori CB1 che, stimolati scatenano gli effetti euforizzanti dei cannabinoidi ma anche la loro azione antiossidante, ipotensiva, antiemetica, antinfiammatoria, antispastica, immunosoppressiva, analgesica e stimolante dell’appetito.

Il CBD è un cannabinoide di tipo non psicoattivo che agisce in modo completamente opposto e si lega ai recettori CB2, presenti nelle cellule T del sistema nervoso centrale e del sistema immunitario. La stimolazione di questi recettori sembrerebbe essere responsabile dell’azione immunomodulatrice e antinfiammatoria dei cannabinoidi.

Per dirlo in parole povere, il THC altera la mente, il CBD invece favorisce la guarigione e consente il trattamento della psicosi, dell’ansia, dei vuoti di memoria, della schizofrenia e dell’epilessia. Dato che il CBD non ha effetti psicotropi è legale nella maggior parte del mondo.

Qual è il modo migliore di assumere il CBD

In commercio si trovano numerose tipologie di prodotti contenenti olio di canapa e CBD. È importante dire che la materia vegetale usata per produrre i vari estratti di CBD deve appartenere alle diverse varietà di cannabis che rientrano nel Registro Comunitario Europeo e ammesse alla coltivazione industriale. A questi estratti viene tolto il THC, successivamente vengono monitorati per valutare la qualità, la quantità di cannabinoidi e le caratteristiche microbiologiche.

Olio di CBD

Si tratta del prodotto preferito sia per la versatilità d’uso che per le diverse concentrazioni disponibili. L’olio di CBD si ottiene diluendo l’estratto con olio di semi di canapa, questo permette di ottenere le diverse tipologie di oli che si trovano in commercio. Lo si può assumere per via sublinguale, sotto forma di capsule oppure aggiunto a bevande ed alimenti di uso quotidiano. Gli effetti dell’olio al CBD però sono molto più rapidi quando viene assunto per via sublinguale. In questo modo infatti si possono garantire dosaggi costanti e precisi e gli effetti desiderati arrivano in tempi davvero brevi, da 5 a 15 minuti, dato che il CBD viene assorbito direttamente dal flusso sanguigno attraverso i tessuti sublinguali. L’olio al CBD è pressoché insapore e quindi facilmente tollerato da tutti.

Cristalli di CBD

I cristalli rappresentano la forma più pura di CBD. In questo caso gli estratti vengono sottoposti a diverse fasi di trasformazione e raffinazione, questo conduce a ottenere un prodotto finale con la maggior purezza possibile. Raggiunta e superata la purezza dell’80% dell’estratto, inizia la solidificazione, o per utilizzare un termine tecnico inizia a cristallizzare. Il processo di raffinazione prosegue fino ad ottenere un estratto con una purezza finale del 99% e oltre.

E-Liquid

L’olio al CBD può essere assunto anche sotto forma di liquido per sigarette elettroniche. I vapori inalati evitano i pericoli legati alla combustione e al fumo, inoltre l’efficacia è quasi istantanea e i cannabinoidi danno subito l’effetto relax e anche il dolore viene ridotto in modo drastico.

Prodotti cosmetici e topici

L’utilizzo di questi prodotti è indicato per chi soffre di condizioni dolorose, come ad esempio l’artrite. In questi casi è possibile reperire lozioni, balsami e unguenti da applicare direttamente sulla zona interessata per ridurre l’infiammazione e alleviare il dolore. In commercio si trovano sempre più spesso anche prodotti di cosmesi a base di CBD che grazie all’associazione delle sostanze nutrienti e l’olio di CBD diventano molto più efficaci contro rughe e inestetismi della pelle.

I benefici del CBD

Sono sempre di più gli studi che confermano l’efficacia del CBD per trattare diversi problemi legati alla salute. Il cannabinoide infatti si sta dimostrando molto efficace, al punto che viene utilizzato come farmaco di prima scelta per curare diverse patologie e disturbi. Si sta mostrando efficacie per combattere svariati disturbi come spasmi muscolari, convulsioni, nausea, ansia, infiammazione, dolore cronico, disturbi del sonno e molto altro.

Vediamo però quali sono le proprietà principali del CBD.

Antispasmodico e anti-epilettico

L’olio al CBD è sempre più utilizzato per chi soffre di convulsioni, in modo particolare per coloro che assumono medicinali anti-epilettici che non sono più efficaci nel controllo dei sintomi. Il CBD svolge azione anti-convulsivante, fornisce quindi un supporto valido in tutte le terapie per l’epilessia, in special modo quella infantile come ad esempio la sindrome di Dravet.

Anti-psicotico e ansiolitico

Il CBD risulta particolarmente efficacie per ridurre in modo significativo due forme d’ansia piuttosto importanti, il disturbo post-traumatico e quello ossessivo compulsivo. Inoltre risulta essere piuttosto efficacie come anti-psicotico e viene utilizzato come rimedio per stress, ansia, depressione e insonnia.

Analgesico

L’olio a base di CBD è in grado di ridurre in modo rapido la nausea, in più ha un grado di digeribilità piuttosto alto, stimola l’appetito e allevia il dolore, non a caso viene utilizzato in modo molto efficacie come sostegno nel trattamento dell’HIV e come coadiuvante nelle terapie antitumorali. Ha effetto sedativo e rilassante, riduce le infiammazioni e la tensione alleviando la sintomatologia dolorosa legata a diverse patologie. È anche un alleato prezioso per chi soffre di asma e di diabete.

Antiossidante e antinfiammatorio

Il CBD ha spiccate proprietà antinfiammatorie ed è un valido supporto per il trattamento di patologie della pelle come acne e psoriasi, grazie agli acidi grassi essenziali ammorbidisce e idrata l’epidermide. Ricco di antiossidanti, il CBD, aiuta a contrastare i radicali liberi svolgendo un’importante azione anti-age, inoltre aiuta il cervello a proteggersi da possibili patologie di tipo neuro-degenerativo.

Dove acquistare l’olio al CBD

Si tratta di un prodotto assolutamente legale, sia in Italia che in quasi tutta Europa, può quindi essere acquistato senza bisogno della ricetta medica. Lo si può facilmente reperire sul web oppure nei negozi specializzati. Un e-commerce online molto apprezzato dagli utenti e con un servizio davvero eccellente è justbob.it, qui si trovano molti prodotti con un rapporto qualità-prezzo davvero eccellente.

L’olio al CBD lo si trova in concentrazioni che vanno dal 3 al 30%, inoltre in commercio si trovano creme e moltissimi altri prodotti. Inutile dire che prima di acquistare un qualsiasi prodotto a base di cannabinoidi ci si deve assicurare che sia di ottima qualità e che il processo di estrazione dei principi attivi avvenga senza l’utilizzo di solventi dannosi per la salute.

Il CBD non presenta particolari effetti collaterali, in ogni caso non deve essere considerato come alternativa alla medicina tradizionale e bisogna sempre chiedere consiglio al proprio medico prima di assumere prodotti a base di cannabinoidi. L’effetto collaterale più frequente è la sonnolenza, quindi è meglio evitare di utilizzare macchinari o mettersi al volante in special modo all’inizio del trattamento quando non si conoscono ancora bene gli effetti sul proprio corpo.